Alla Macelleria dei Fratelli Prosdocimo a Valdobbiadene

Correva l’anno del Signore 2005 e i giornalisti vagabondi de l’Italia del Gusto inauguravano nel mese di agosto in quel di Milies, una iniziativa d’informazione destinata a crescere negli anni, fino a giungere alla rete dei borghi europei del gusto dei tempi d’oggi. A tu per Tu con il cielo, si chiamava l’incontro . E, a quell’incontro, furono presentati i … Continua a leggere

DOLO: I SAPORI DELL’ALTRO -2-

Le Venezie Sconosciute 7 marzo 2011 Nell’Hotel “Casa a Colori” di Dolo la rassegna è continuata con i colori della Primavera del Prosecco. I produttori del vino tipico di Conegliano e Valdobbiadene, hanno presentato quelle che sono le loro prerogative per creare e sviluppare un vino di qualità, aggiungendo particolarità all’enoteca classica. Ricordiamo le cantine Bisol, le enoteche Terra da … Continua a leggere

Pane e sopressa nelle colline del Prosecco: il pane firmato Men, da Guia

Nei nostri percorsi del gusto abbiamo visitato in lungo e in largo le colline del Prosecco. Mi ricordavo del Panificio Men, per via di una degustazione di sopressa e vini con il fondo, fatta nella bella macelleria-gastronomia Amica di Daniele Barattin, in quel di Soligo. Un buon pane rustico,ruspante, che poi ho imparato a consumare, quando i giri vagabondi mi … Continua a leggere

Salis Cibo & Vino a Valdobbiadene

Il vecchio edificio, adibito un tempo a stalla e magazzino, e ora magistralmente ristrutturato, si trova sopra il borgo di Santo Stefano, a dieci minuti da Valdobbiadene. La campagna circostante garantisce il giusto distacco dal caos quotidiano garantendo tranquillità e infondendo un inappagabile senso di benessere. Le ampie vetrate terra-cielo della sala lasciano penetrare al suo interno tutta la luce … Continua a leggere

Pederiva, la cantina degli spumanti

Incontriamo Mariangela, una simpatica biondina che a tutto avrebbe pensato, ma non a fare spumanti. Lei infatti aveva il sogno di fare la camionista, sogno almeno in parte realizzato, ma poi i casi della vita l’hanno portata a produrre nell’azienda di famiglia, appunto, spumanti. Tutto iniziò quando il padre Giovanni Pederiva cominciò a produrre prosecco col fondo, poi dopo qualche … Continua a leggere

Loris Gallina, la cantina con tanti eredi

 La cantina di Loris Gallina ha tanti eredi perché ha cinque figli, ma il padre promette bene e quindi si spera che qualcuno proseguirà la sua opera sulla qualità. Siamo sulle colline di Valdobbiadene, quasi a Saccol, e il nome ci è stato segnalato da una comune conoscenza. Iniziò il nonno, con un’azienda familiare come si usava ai tempi, in … Continua a leggere

I vini di Rive del Bacio : l’eccellenza paga sempre

Un tempo San Pietro di Barbozza era un comune autonomo. E di questa autonomia porta ancora i segni nella toponomastica : Municipio,tanto per fare un esempio, si chiama ancor oggi un confortevole hotel che ha ‘recuperato’ l’edificio adibito alla vita comunitaria. Proprio qui, nel cuore delle terre del prosecco, siamo venuti a trovare Celestino Reghini, incuriositi da un assaggio galeotto … Continua a leggere

Il Prosecco col fondo di casa Miotto

Il percorso di avvicinamento al Festival Europeo del Gusto che si terrà la prima settimana del mese di dicembre nel Quartier del Piave,prevede tutta una  serie di appuntamenti per ‘testare’ i prodotti delle aziende che i comunicatori e i giornalisti dell’Associazione L’Altratavola hanno individuato. In questo percorso abbiamo incontrato Andrea Miotto che, assieme al padre Valter, si occupa della produzione … Continua a leggere

Ivano Broggin propone il prosecco Ruggeri

La cantina Ruggeri è stata fondata nel 1950 da Giustino Bisol, la cui famiglia vanta una secolare tradizione nonchè profonde radici nella cultura vitivinicola del territorio di Valdobbiadene. Il toponimo “Case Bisoi” (vale a dire “le Case dei Bisol” ) si trova infatti già nelle mappe più antiche, giusto al centro dell’attuale zona del Cartizze, anticamente denominata Chartice o Gardizze, … Continua a leggere

La Pasticceria Mariarosa a Bigolino

Abbiamo assaggiato i prodotti della Pasticceria Mariarosa, e dobbiamo dire che ci sono piaciuti. La pasticceria era stata fondata dalla madre, da qui il nome, e ora il figlio continua l’attività. La sua produzione riguarda i prodotti normali, ripresi dalla tradizione (farina di mais, eccetera), la pasticceria classica. Ma abbiamo assaggiato anche alcuni prodotti innovativi, la mousse a base di … Continua a leggere