Informazione, comunicazione e marketing

Una volta c’era qualcuno che diceva: Informare chi informa. Mai come adesso è astruso e inutile. Ricordo che ero stato invitato a una gita in Ciociaria: lo scopo era quello di far conoscere la zona ai comunicatori, e poi al grande pubblico. Mai speranza fu più vana, visto che fui probabilmente l’unico a scriverne sui miei blogs. Allora, occorre tener … Continua a leggere

Il formaggio di pecora di Zlatko Mavric

Eravamo partiti per tempo, e poco dopo le otto eravamo in centro a Dobrovo: sbrigate le formalità, siamo andati da Aleksij, e poi siamo andati da Belica a Medana, da Zlatko. Tenendo conto che siamo sul Collio sloveno, non è male come tempi. Qui ci siamo messi a discutere sui programmi futuri: dopo un po’ Zlatko decide che si può … Continua a leggere

La rosa di Gorizia secondo Cadibon

Ci siamo fermati a mangiare all’osteria di Cadibon, e mi ha colpito la rosa di Gorizia. La rosa di Gorizia è una particolare varietà locale di cicoria (ecotipo di Cicoria intybus della sottospecie sativa) selezionata nel corso degli anni dai contadini del goriziano. Da queste selezioni dipende la qualità del prodotto che non risulta perfettamente identico da produttore a produttore: … Continua a leggere

Dalla Rosy a Conegliano, per pane e …altro !

Ho conosciuto la Rosy per necessità, all’inizio quando ha aperto la rivendita di pane. Gli inizi non sono stati facili: il quartiere non è dei più semplici, c’era vicino un supermercato cui era difficile far concorrenza. Alla fine ce l’ha fatta. Rosy viene da esperienze pluriennali nel settore del commercio. Il suo rapporto con il cliente consumatore è diretto, spigliato, … Continua a leggere

Lo s’ceck dell’azienda agricola Stramare

Alvise Semenzi nel 1861 in “Treviso e la sua provincia” così descriveva la borgata : “Altra bella regione è Millies, sopra la valle di Stramare. E’ questa una convalle chiusa, eccetto a mezzodì, da pendici cespugliose e da monti con una collina di mezzo, che declina dolcemente in una spaziosa circonferenza, con vaste, belle e rigogliose praterie, ricca di piante … Continua a leggere

Un pomeriggio a casa Marica

Sebastian era venuto con Carga, Edbin Erzetic, a casa di Aleksij Mavric per delle riprese televisive: all’improvviso lui ci ha invitato a Casa Marica (mariza) nello stupendo borgo di di Smartno. Ci troviamo sul Collio sloveno, nei piccoli villaggi compresi nel Comune di Brda. La sua, chiamiamola così, osteria si trova entro le mura maestose del pittoresco borgo medievale. Qui … Continua a leggere

Il Molinetto della Croda e il Vajont

Il Molinetto della Croda, nella valle del Lierza, rappresenta uno dei più suggestivi angoli della Marca Trevigiana. Nei suoi quasi quattro secoli di storia ha ispirato artisti e incantato migliaia di visitatori. Caratteristico esempio di architettura rurale del secolo XVII, l’edificio fu costruito a più riprese. Le fondazioni della primitiva costruzione poggiano sulla nuda roccia, appunto la “croda” della montagna. … Continua a leggere

L’azienda agricola le Zhiese

L’azienda nasce negli anni 50 ad opera di Remo Bortoluzzi che, con una visione razionale e futurista dell’agricoltura cambia volto alle struttura ormai fatiscenti, comincia a dotarla dei primi strumenti meccanici e della prima stalla del territorio con una mungitura meccanica e animali rivolti verso la corsia centrale, silos per lo stoccaggio dei cereali per l’alimentazione… E’ sua iniziativa anche … Continua a leggere

Al Buon Gustaio Baia del Re di Refrontolo

E’ sempre stato un luogo di ritrovo piuttosto conosciuto, come la Baia del Re, oppure come osteria Stival. Ma la gestione attuale batte tutti. E’un tipo ruspante, che parla il dialetto dell’Alta Marca, ma che come cuoco dà dei punti a ristoranti più rinomati. Ci sono stato domenica, per uno stage televisivo, e poi un’altra volta per saggiare la cucina. … Continua a leggere

Pane e sopressa nelle colline del Prosecco: il pane firmato Men, da Guia

Nei nostri percorsi del gusto abbiamo visitato in lungo e in largo le colline del Prosecco. Mi ricordavo del Panificio Men, per via di una degustazione di sopressa e vini con il fondo, fatta nella bella macelleria-gastronomia Amica di Daniele Barattin, in quel di Soligo. Un buon pane rustico,ruspante, che poi ho imparato a consumare, quando i giri vagabondi mi … Continua a leggere