La farina di mais sponcio di Tatiana

La farina di mais “sponcio” è una vecchia varietà di mais ad impollinazione libera, coltivato nella provincia di Belluno dall’ottocento. La farina che si ottiene possiede caratteristiche nutritive più elevate grazie anche alla tradizionale tecnica molitoria che assicura la presenza delle più importanti vitamine, sali minerali e lipidi vegetali. L’area classica di produzione e coltivazione (nel passato e attualmente) è … Continua a leggere

Il pastin di Adriano

Il pastin rappresenta un’importante tradizione della cultura gastronomica della Provincia di Belluno. Il pastin nasce negli anni in cui la macellazione del maiale era un momento di festa, ma anche di necessità, per le comunità contadine che abitavano i paesi della Provincia; anni in cui la cucina era basata su un’alimentazione semplice e “povera”. Tracce bibliografiche del prodotto si trovano … Continua a leggere

Il Ristorante di Zigante

L’azienda Zigante, già affermata nella preparazione e nel commercio del tartufo, con l’apertura di questo ristorante situato proprio nel mezzo della valle del Quieto, nella più vasta area boschiva di raccolta che si conosca, intende valorizzare al massimo il prestigioso tartufo bianco istriano. Accanto al negozio di Levade che oltre al tartufo bianco fresco presenta le confezioni a base di … Continua a leggere

Avio, un comune che sa salvaguardare la tradizione

Il territorio di Avio, per sua natura, è da sempre un’area che basa la sua economia sulle attività agricole e zootecniche. Basta uno sguardo, anche superficiale, a questo tratto di Vallagarina per rendersi immediatamente conto di come la coltura della vite sia il fattore trainante di un’economia che affonda le sue radici in un’antica tradizione. Attorno alla viticoltura sono nate … Continua a leggere

Graffignana, sui colli tra Lodi e Milano

Graffignana è un piccolo paese in provincia di Lodi, conta circa 2600 abitanti. E’ situato tra i colli di San Colombano e le morbide anse del fiume Lambro Nella storia è stato possedimento dei monaci certosini e nel suo stemma spicca la scritta GRACAR, abbreviazione di Gratiarun Carthusia, acronimo riportato anche nel vestibolo della Certosa di Pavia. A sud del … Continua a leggere

L’avventura del Bar allo Sportivo

Siamo a San Canzian d’Isonzo: Roberto Manera ci dice di andare a quel bar, perché ci sono alcuni spuntini, ma il solito non capisce le indicazioni e andiamo dritti nell’altro bar (notare che ce ne sono due, ma tant’è). Finito di mangiare il toast, dopo precedente spuntino al Principato di Bean, fumo tranquillo una sigaretta e mi vedo arrivare una … Continua a leggere

Cultura in cantina: nuova serata a casa Ferrin

L’ Azienda Agricola FERRIN e l’Associazione Culturale “IL CIAVEDÂL” presentano venerdì 29 GENNAIO 2010 alle ore 20.30 il libro di Massimiliano Santarossa GIOVENTU’ D’ASFALTO, presso la sede dell’azienda Agricola in Località Casali Maione, 8, a Bugnins di Camino al Tagliamento, in provincia di Udine. Fabiola e Paolo Ferrin continuano ad unire vino e cultura, un binomio che, a nordest, deve … Continua a leggere

A Pieve di Soligo consigliano prodotti… siciliani

Abbiamo incontrato Enzo della Gastronomia Sapori Mediterranei e, fra una parola e l’altra, ci ha decantato i prodotti di Pachinoe della ditta Campisi. Questa ditta opera da ben cinque generazioni: la loro dedizione è ben ripagata perché i prodotti continuano ad essere apprezzati da gastronomi di fama mondiale e dalle migliori riviste specializzate nel settore. Per meglio rispondere alle esigenze … Continua a leggere

La Stazione di Salice

La Stazione di Salice, nata dal recupero della vecchia stazione ferroviaria di Salice Terme, è il punto di arrivo e di partenza per un viaggio gastronomico che attraversa l’Italia, in un itinerario nel gusto che permette di esplorare e recuperare i sapori autentici di un tempo e incontrare le ricette più tipiche della tradizione. Viaggiare in armonia con la natura … Continua a leggere

A San Canzian d’Isonzo, all’Ostaria Bepi Meo, inizia il 2010 dei Borghi Europei del Gusto

Il 2010 è iniziato con una manifestazione che il Cenacolo del Gusto della Bisiacaria dell’Associazione L’Altratavola ha voluto organizzare in collaborazione con l’Associazione Internazionale Borghi Europei del Gusto a San Canzian d’Isonzo, presso l’Osteria Bepi Meo di Bruno Tirel. Nella mattinata di mercoledì 13 gennaio, i giornalisti e i comunicatori ospiti dell’evento, hanno realizzato delle Visite Gustose a Palazzo de … Continua a leggere